Portale Trasparenza Università degli Studi G. d'Annunzio - CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO IL DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, IMAGING E SCIENZE CLINICHE DAL TITOLO "INTEGRAZIONE MULTISENSORIALE E INFIAMMAZIONE"

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Atti di concessione

CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO IL DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, IMAGING E SCIENZE CLINICHE DAL TITOLO "INTEGRAZIONE MULTISENSORIALE E INFIAMMAZIONE"
Nominativo: DANIELE MIGLIORATI
Struttura organizzativa responsabile: Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche
Dirigente o funzionario responsabile: Ferretti Lucia
Importo atto di concessione:  € 16.200,00
Data: 28-07-2017
Modalità seguita per l'individuazione del beneficiario

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI “G. D’ANNUNZIO” CHIETI-PESCARA

DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, IMAGING E SCIENZE CLINICHE

 

BANDO N°  5/2017

Prot. nr.   1088  del 19 MAGGIO 2017

Titolo  III, Classe 12

 

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, IMAGING E SCIENZE CLINICHE PER LO SVOLGIMENTO DI UNA RICERCA DAL TITOLO “Integrazione multisensoriale e infiammazione”.

 

IL DIRETTORE

VISTO il Regolamento di Ateneo per l'istituzione di borse di studio per attività di ricerca (emanato con D.R. n. 701 del 04/11/2013);

VISTA la richiesta del dott. Marcello Costantini di proporre l'istituzione di n. 1 borsa di studio per attività di ricerca dal titolo “Integrazione multisensoriale e infiammazione”;

VISTA la delibera del Consiglio del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche del 6 aprile  2017, con la quale è stata approvata la proposta  ed il relativo schema di bando;

ACCERTATA la disponibilità dei fondi

 

DISPONE

ART. 1 Istituzione

E’ indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, presso il Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze cliniche  dell'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara, nell'ambito della ricerca “ Integrazione multisensoriale e infiammazione” – CUP D52F17000620005 - per l'attribuzione di una borsa di studio per ricerca scientifica ai sensi della L. 240/2010 – Art. 18 comma 5 lettera e) su:

 

TITOLO  DELLA BORSA:                                    “Integrazione multisensoriale e infiammazione”

AREA:                                                                                  11

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE (SSD):          M-PSI/02 PSICOBIOLOGIA E

                                                                                              PSICOLOGIA FISIOLOGICA

SETTORE  CONCORSUALE:                                          11/E1  PSICOLOGIA GENERALE,

                                                                                              PSICOBIOLOGIA E PSICOMETRIA

DURATA:                                                                            12 mesi

IMPORTO BORSA:                                                   € 16.200,00 (eurosedicimiladuencento/00)

RESPONSABILE SCIENTIFICO:                                      dott. Marcello Costantini        

STRUTTURA DI SVOLGIMENTO DELLA RICERCA:  Dipartimento di Neuroscienze                                                                                                   Imaging e Scienze cliniche. 

 

La partecipazione al concorso comporta l'accettazione delle clausole del presente bando.

 

 

ART. 2 Requisiti di partecipazione

Possono partecipare alla selezione, senza limiti di cittadinanza, tutti coloro che siano in possesso di:

Laurea Magistrale in Psicologia, o titolo equipollente acquisito all’estero;

Dottorato di ricerca in Neuroscienze cognitive o simili;

Curriculum formativo, scientifico e professionale adeguato allo svolgimento dello specifico programma di studio e ricerca oggetto della borsa;

Soggiorni di studio e ricerca in sedi universitarie estere;

Conoscenza lingue inglese.

 

 

ART. 3 Durata e importo

La borsa di studio avrà la durata di mesi 12 (dodici), rinnovabile nei casi previsti dall’art. 4 del relativo Regolamento di Ateneo, a condizione che, antecedentemente alla scadenza della medesima, il Tutor ed il Consiglio del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche esprimano parere favorevole sull'attività svolta dal borsista, assicurando anche la relativa copertura finanziaria.

L’importo della borsa ammonta a € _16.200,00(eurosedicimiladuencento/00) e sarà corrisposto in 12 rate di uguale ammontare, posticipate rispetto allo svolgimento dell'attività di ricerca, previa attestazione del regolare svolgimento della ricerca da parte del Tutor. La borsa di studio è soggetta al regime fiscale e contributivo previsto dalle disposizioni in vigore al momento dell’erogazione.

 

 

ART. 4 Incompatibilità

Non è ammesso il cumulo con altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite, ad eccezione di quelle previste per l'integrazione dei soggiorni all'estero, con assegni di ricerca, con stipendi derivanti da rapporti di impiego pubblico o privato, anche a tempo determinato, fatta salva la possibilità che il borsista venga collocato dal datore di lavoro in aspettativa senza assegni.

Il godimento della borsa è incompatibile con qualsiasi rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Lo svolgimento di lavoro autonomo è compatibile con la borsa di studio soltanto se preventivamente autorizzato dal Consiglio del Dipartimento, previa acquisizione del parere motivato del Tutor e una volta verificato che l'attività di lavoro non pregiudichi il regolare svolgimento del programma di ricerca relativo alla borsa di studio.

Ai fini dei divieti e delle incompatibilità di cui al presente articolo, all'atto dell'accettazione della borsa di studio, il vincitore effettua apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, impegnandosi a comunicare al Dipartimento qualsiasi variazione rispetto a quanto dichiarato, contestualmente al verificarsi della variazione stessa.

 

 

ART. 5 Domanda di partecipazione al concorso

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta libera, con la relativa documentazione, deve essere indirizzata e fatta pervenire al Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze  cliniche dell'Università "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara, Via dei Vestini, 31 - 66100 CHIETI, entro il termine perentorio di giorni venti, che decorre dal giorno successivo a quello di pubblicazione sull'Albo Pretorio on line d’Ateneo consultabile nel sito web www.unich.it.

La domanda di partecipazione potrà:

essere spedita mediante raccomandata A/R, entro le ore 12.00 del termine di cui sopra, al Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze cliniche dell'Università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara, Via dei Vestini, 31 - 66100 CHIETI. La data di acquisizione dell’istanza è stabilita e comprovata, non dalla data del timbro postale di partenza, ma da quella di effettiva ricezione della domanda medesima, declinando questo Ateneo qualsivoglia responsabilità per ritardi o disguidi imputabili al servizio postale o altro servizio incaricato;

essere consegnata a mano - dalle ore 9.00 alle ore 12.00 - alla Segreteria Amministrativa del Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze cliniche – Via dei Vestini, 31- 66013 Chieti scalo – palazzina ITAB  - quarto piano, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno di scadenza. Sarà rilasciata ricevuta dell’avvenuta consegna del plico;

essere inviata da indirizzo PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata dni@pec.unich.it, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno di scadenza.

 

Il plico contenente la domanda con gli allegati deve portare sull'involucro esterno l'indicazione del nome e cognome, l'indirizzo del candidato e la seguente dicitura “BANDO N. 5/2017”.

Saranno esclusi i candidati che non hanno sottoscritto la domanda.

La domanda del candidato potrà essere redatta utilizzando gli allegati A e B al presente bando.

Nella domanda il candidato dovrà chiaramente indicare il proprio cognome e nome, data e luogo di nascita, cittadinanza, codice fiscale e il recapito eletto ai fini del concorso e dovrà allegare fotocopia di un documento d’identità e codice fiscale.

I portatori di handicap dovranno specificare nella domanda l’ausilio necessario in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento del colloquio, ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Le domande dovranno essere accompagnate da un curriculum professionale e scientifico, da un elenco dei titoli presentati e delle pubblicazioni scientifiche e dai documenti comprovanti il soddisfacimento dei requisiti di partecipazione ed il possesso dei titoli.

Ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, tali documenti potranno essere prodotti in originale utilizzando solo il modello A, oppure - e a tal fine sarà utilizzato anche l’allegato B al presente bando - in copia dichiarata conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà o autocertificati mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Il Dipartimento non assume alcuna responsabilità sia in caso di eventuale dispersione di comunicazioni da parte dell'Università, dipendente da inesatta o non chiara trascrizione dei dati anagrafici e del recapito da parte dei candidati, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, sia per eventuali disguidi postali.

 

 

ART. 6 Attribuzione della borsa

I criteri di valutazione della Commissione giudicatrice saranno  determinati, ai fini della valutazione globale, come di seguito  indicato:

- titoli:  massimo 25 punti di cui

Voto di laurea fino a 10 punti:

fino a  99                      punti   5

da     100 a  105            punti   7

da     106 a  110            punti   9

110/lode                        punti 10

Altri titoli fino a 15 punti (dottorato di ricerca, corsi di  perfezionamento e master, Borse di studio e incarichi documentati in  enti di ricerca nazionali ed esteri);

 

- curriculum professionale e scientifico: massimo 25 punti  (per  pregressa esperienza sul tema di ricerca oggetto della borsa,  pubblicazioni scientifiche internazionali, partecipazioni a congressi nazionali e internazionali, soggiorni di studio e ricerca in sedi universitarie estere, conoscenza lingua inglese);

 

- colloquio orale: massimo 50 punti (padronanza della materia oggetto  del concorso, chiarezza dell’esposizione, interesse dimostrato per la  materia, capacità critica).

 

 

La Commissione giudicatrice è composta da tre docenti del Dipartimento nominati dal Direttore.

Essa valuterà il curriculum professionale e scientifico e i titoli dei candidati attribuendone il punteggio e, successivamente, valuterà i candidati con un colloquio orale.

Il colloquio si terrà in data 21 giugno 2017, ore 13.00, presso la sala riunioni della Palazzina ITAB–Via dei Vestini  31-  66100 Chieti Scalo.

La suddetta comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Al termine dei lavori la commissione redigerà apposito verbale contenente anche i criteri di valutazione comparativa, il punteggio complessivo attribuito a ciascun candidato e la graduatoria degli idonei in ordine di merito.

II giudizio della Commissione è insindacabile nel merito.

La borsa sarà assegnata al candidato collocato al primo posto nella graduatoria degli idonei.

 

 

ART. 7 Decorrenza della borsa

Gli atti relativi alla selezione sono approvati con provvedimento del Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche.

La borsa è conferita, con provvedimento del Direttore del Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche al candidato che abbia conseguito il maggior punteggio. In caso di parità di punteggio, la borsa di studio sarà attribuita al candidato più giovane di età.

Prima del conferimento il Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche provvederà alla verifica del possesso, da parte del candidato, di tutti i requisiti previsti nel bando ai fini della partecipazione al concorso.

La borsa decorrerà improrogabilmente dal primo giorno del mese successivo a quello in cui sarà stato comunicato l'esito della selezione.

La borsa che, per rinuncia del vincitore o per mancata assegnazione, resta disponibile  potrà essere attribuita al successivo idoneo secondo l'ordine della graduatoria di merito.

Al fine dell’attribuzione della borsa, il vincitore sarà invitato a far pervenire entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di cui sopra, a pena di decadenza, i seguenti documenti:

a) dichiarazione di accettazione della borsa di studio per attività di ricerca;

b) dichiarazione di non usufruire di altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite.

Nel caso di rinuncia del vincitore o di decadenza per mancata accettazione della borsa, la stessa potrà essere conferita al candidato che è risultato idoneo secondo l’ordine della graduatoria.

 

 

ART. 8 Caratteristiche della borsa

Il conferimento della borsa di studio non costituisce rapporto di lavoro subordinato o autonomo e non dà luogo a diritti in ordine all’accesso ai ruoli delle Università.

 

 

ART. 9 Obblighi dei borsisti

Il titolare della borsa sarà tenuto al rispetto delle direttive impartite dal responsabile scientifico al fine dello svolgimento dell'attività di ricerca programmata.

II vincitore della borsa di studio entro il termine perentorio di giorni dieci dalla data di ricevimento della comunicazione scritta con la quale gli è stata data notizia della vincita, è tenuto ad inviare dichiarazione di accettazione della borsa medesima senza riserve.

Il vincitore che nel termine stabilito non ottemperi a quanto richiesto sarà dichiarato decaduto.

Il titolare della borsa è tenuto a svolgere l'attività di studio cui essa è finalizzata, attenendosi al programma formativo predisposto dal tutor e sotto la sua supervisione. Tutti i dati e le informazioni di carattere tecnico, amministrativo, scientifico e didattico di cui il borsista entri in possesso durante lo svolgimento dell'attività di studio e di ricerca, devono essere considerati riservati e, pertanto, non ne è consentito un uso per scopi diversi da quelli di studio per i quali la borsa è attribuita.

Al termine del periodo di studio deve presentare al Consiglio del Dipartimento una relazione finale sull'attività svolta ed i risultati conseguiti, accompagnata dal parere del Tutor.

Nel caso in cui l'assegnatario non ottemperi ad uno qualsiasi dei predetti obblighi o si renda comunque, responsabile di altri gravi mancanze documentate, si avrà la decadenza dalla borsa di studio.

Tutti i dati e le informazioni di carattere tecnico, amministrativo, scientifico e didattico di cui il borsista entra in possesso durante lo svolgimento dell'attività di ricerca, devono essere considerati riservati e, pertanto, non ne è consentito un uso per scopi diversi da quelli per i quali la borsa è attribuita.

 

 

ART. 10 Decadenza e sospensione della borsa

Il vincitore della borsa che non dia inizio agli studi e alle ricerche in programma entro il termine stabilito dal Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze cliniche decade dalla borsa.

La data di decorrenza della borsa può essere rinviata nel caso in cui il titolare debba assentarsi per gravidanza e puerperio o per malattia.

La fruizione della borsa può essere sospesa temporaneamente solo nel caso in cui il titolare debba assentarsi per gravidanza e puerperio o per malattia di durata superiore ad un mese.

I motivi di rinvio o sospensione devono essere comunque debitamente comprovati e presentati al Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze cliniche.

L'assegnatario che dopo aver iniziato l'attività di ricerca programmata non la prosegua, senza giustificato e comprovato motivo, regolarmente ed ininterrottamente per l'intera durata della borsa, o che si renda responsabile di gravi e ripetute mancanze o che, infine, dia prova di non possedere sufficiente attitudine alla ricerca, su proposta del responsabile della ricerca, è dichiarato decaduto con motivato provvedimento del Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze cliniche dall'ulteriore utilizzazione della borsa.

Dell'avvio del relativo procedimento è data comunicazione all'interessato, il quale ha la facoltà di far conoscere la propria posizione in merito, mediante comunicazione scritta.

Della conclusione del procedimento, che potrà consistere o in un'archiviazione degli atti o nel predetto provvedimento di decadenza, sarà data motivata comunicazione all'interessato.

 

 

ART. 11 Trattamento dei dati personali e Responsabile del procedimento.

Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati sono trattati per le finalità di gestione del presente bando e per la successiva gestione del rapporto medesimo.

Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione.

I candidati, partecipando alla selezione, autorizzano automaticamente la pubblicazione del loro curriculum, in caso di attribuzione della borsa, per gli adempimenti disposti dal D.L.vo nr. 33/2013. 

L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto legislativo, tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.

Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze cliniche che è anche il titolare del trattamento dei dati.

Il Responsabile del procedimento di selezione indetto con il presente bando è il Direttore del Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze cliniche.

 

 

ART. 12 Recupero titoli e documenti

I candidati potranno provvedere, a loro spese, entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione della relativa graduatoria di merito, al recupero dei titoli e delle pubblicazioni inviate al Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze cliniche.

Trascorso il periodo indicato, il  Dipartimento non sarà responsabile in alcun modo della conservazione del materiale suddetto.

 

 

ART. 13 Trattamento assicurativo

Il borsista ha l'obbligo di stipulare idonea polizza assicurativa per infortuni e per responsabilità civile verso terzi derivante da danni a persone e cose eventualmente provocati nello svolgimento del programma di ricerca. Il possesso di tali garanzie assicurative dovrà essere documentato al Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Imaging e Scienze cliniche, prima dell’inizio delle attività connesse all’attribuzione della borsa.

Chieti, lì                                                                                 Il Direttore del Dipartimento di

                                                                                      Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche

                                                                                                Prof. Gian Luca Romani                        

                                                                                                                                                 

                                                                                                                  

 

 

 

Pubblicato il  19/05/2017

Scadenza il 08/06/2017

 

Il responsabile dell’affissione

Lucia Ferretti

Allegati
Allegato: CURRICULUM MIGLIORATI.pdf (81 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 28-07-2017 aggiornato al 28-07-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via dei Vestini 31 - 66100 Chieti Scalo (CH)
PEC ateneo@pec.unich.it
Centralino 0871.3551
P. IVA 01335970693
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:

Gestione web di Ateneo

Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it